l'esperto risponde

il blog di teL.ene.

Tutte le novità dal mondo della telefonia e dell’energia, con aggiornamenti quotidiani sulle tecnologie, analisi tecniche, presentazione di nuovi prodotti.

FIBRA RADIO FWA IL PRIMO PASSO PER ABBANDONARE LA RETE CABLATA IN ATTESA DEL 5G CHE CAMBIERÀ IL MONDO

Con l’avvento del 5G le velocità della banda larga mobile potrà raggiungere livelli impressionanti. Si parla di 10 Gbps, ovvero 12 volte più veloce dell’attuale rete 4G LTE. Questa tecnologia porterà ad un progressivo abbandono della rete cablata; quest'ultima a causa dei più alti costi di realizzazione e gestione, non sarà in grado di tenere il passo della rete mobile. Questo scenario sta già interessando gli operatori italiani, che ora iniziano a testare la possibilità di portare la rete a banda larga nelle case e negli uffici dei clienti con la tecnologia FWA, ovvero un router che utilizza la connessione mobile LTE grazie ad una SIM installata al suo interno e un’antenna opzionale esterna posta all'eterno dell’edificio, in caso di bassa copertura indoor. In questo campo é Vodafone l’azienda telefonica con la maggiore esperienza, vista la decennale presenza di apparati equipaggiati con SIM di backup. Oggi l’FWA e le connessioni Total Wireless sono utilizzate come alternativa in quelle zone non ancora coperte con Fibra Ottica o Fibra misto Rame; ma é solo il banco di prova del 5G. Il migliore ad acquisire esperienza è Vodafone, che sta implementando molto bene questa tecnologia, sulla quale riesce persino a costruire sistemi complessi e centralini aziendali completi. Per questo stesso motivo ad esempio Fastweb é stato il primo operatore ad interessarsi alle bande di frequenza del 5G, nonostante l’azienda da sempre era rimasta ancorata alla rete in fibra cablata, questa volta vuole diventare un operatore mobile reale per quello che concerne lo sviluppo del 5G. Il loro interesse per questa rete è dovuto alla volontà di poterla utilizzare per portare i servizi a banda larga in modalità FWA. Anche Tim, senza molta euforia, ha inserito il servizio FWA nel proprio listino business e consumer, e sta cercando di insegnare ai vecchi tecnici di rete fissa le nuove modalità di installazione; il personale sul campo si dovrà ben presto trasformare da elettricisti ad antennisti. Per fortuna avevano già utilissime scalette allungabili sul tetto dei loro furgoncini rossi.

SCAMBIO DI RETE TRA WINDTRE, FASTWEB E ILIAD

I tre colossi della telefonia italiana hanno fatto un accordo per scambiarsi la rete mobile. A seguito della fusione di H3G e WIND TELECOMUNICAZIONI, nasce WINDTRE, che è stata recentemente impegnata in una lunga campagna di consolidamento della rete. Si tratta della fusione delle sue due vecchie reti WIND ITA e 3 ITA , lavori che sono quasi conclusi. La colpa di questa attività é da imputarsi ai buchi di copertura causati dalla cessione di parte della vecchia rete ad Iliad, operazione obbligata per far entrare Iliad nel mercato italiano e per avere il via libera dall’authority per consentire la fusione. Purtroppo WINDTRE ha fatto i conti senza l’oste, e non ha avuto tempo di investire sul 5G. Per risolvere velocemente il problema, WINDTRE adotterà il 5G realizzato da Fastweb ed é stato siglato un accordo di roaming nazionale. Quest’ultima invece , dall’estate 2020, ha colto l’occasione per abbandonare la rete di Tim su cui appoggiava la virtualizzazione della rete mobile. Per Fastweb tornare in casa WIND TRE con l’affitto delle reti precedenti ha significato ottenere un accordo bilaterale molto conveniente, grazie alla collaborazione reciproca. Questo ha permesso un ulteriore riduzione dei prezzi delle offerte mobili Fastweb, che recentemente sono scese a meno di dieci euro al mese. Grazie agli investimenti fatti, Fastweb sta puntando ad acquisire velocemente il primato per la posa delle nuove antenne 5G. Iliad in questo scenario non farà alcun investimento, e si limiterà ad utilizzare la sua piccola rete e per coprire tutti i buchi di copertura, continuerà ad appoggiarsi alla rete degli altri operatori in Roaming nazionale, ovvero come già avviene utilizza quella di WINDTRE.

SMART WORKING SENZA STRESS, COME SI FA AD ATTUARLO AL MEGLIO

Quali impatti ha avuto lo smart working sulla nostra vita e come gestire al meglio il lavoro da casa? Con le misure di contenimento sanitario del Covid-19, molte aziende hanno dovuto prendere decisioni drastiche, chiudere gli uffici e chiedere ai propri dipendenti di lavorare da casa. Nell’attuale scenario, lo smart working è rapidamente diventato una necessità da mettere in campo ed ottimizzare in tempi brevi, ma come si fa in poco tempo a rivedere completamente una dimensione da anni strutturata e consolidata in modo diverso? I problemi principali sono innanzitutto la diversa impostazione del rapporto tra azienda e dipendente in cui interviene un senso di fiducia e responsabilizzazione del lavoratore che dovrà gestire con maggiore autonomia gli obiettivi e i task che gli sono affidati. Potrebbe inoltre venire meno quella percezione di vigilanza e controllo che la sede fisica con la sua organizzazione gerarchica richiama. Potrebbe crearsi un senso di temporanea deresponsabilizzazione del lavoratore con conseguente minore impegno e produttività, e sul versante aziendale potrebbero a loro volta intervenire aspetti di diffidenza e maldestri tentativi di controllo “a distanza” che inquinerebbero il senso stesso dello smart working. Tutto ciò potrebbe alla fine tramutarsi in un ridimensionamento dei rapporti interpersonali diretti. L’unica soluzione é simulare completamente il lavoro in ufficio sulla postazione casalinga, ovvero utilizzare alcuni utili strumenti per creare una costante presenza ai nostri sensi principali, vista e udito. La nostra soluzione consiste nell’implementazione di un Cloud che permetta di avere a disposizione un PBX VIRTUALE (centralino telefonico con interni remoti per rispondere al telefono), un CLOUD VIDEO ed un vero e proprio sistema di comunicazione VOIP. Parliamo pertanto di una soluzione Unified Communications Browser-Based e Centralino Telefonico VoIP con Videocall integrata. Per tutto l’orario lavorativo le risorse staranno connesse tra loro come se fossero assieme in ufficio, potranno parlarsi in tempo reale, potranno sentirsi e vedersi come se fossero in presenza, e utilizzare gli stessi programmi presenti sul PC in ufficio grazie ad un visualizzatore del desktop “web based”.

PASSARE ALL’AUTO ELETTRICA SENZA RISCHIARE UN INVESTIMENTO SBAGLIATO

Mettendo a confronto auto a diesel / benzina con auto elettriche, quale risulterà essere meglio nella realtà? Certamente é l’auto elettrica che ha bassissimi costi di gestione, pochissima manutenzione e assenza di spese accessorie. Il comune impianto elettrico di un'abitazione non sempre riesce a sopperire all'energia di cui necessita la ricarica. Ti serve quindi una Wallbox o una colonnina di ricarica intelligente per evitare costosi aumenti di potenza del contatore. Il sistema “POWER MANAGEMENT AMICO DEL CONTATORE DI CASA” é quello che fa per te che permette di modulare la corrente destinata alla carica in base al consumo istantaneo dell'abitazione e di adeguarla al consumo degli elettrodomestici già in funzione, senza il rischio di far scattare il contatore ed evitando così gli inconvenienti di un blackout. Ti blocca il prezzo di acquisto di un’auto elettrica nuova? Probabilmente sono ancora troppo care... La soluzione per provare ad entrare in questo nuovo mondo ed abbracciare senza rischi la nuova filosofia di vita basata sul risparmio , è quella di noleggiare a lungo termine il tuo veicolo 100% elettrico plug-in con canone tutto incluso. Richiedici un preventivo contattando il nostro Servizio Clienti. Ti forniremo “Strumenti Innovativi” e “Soluzioni Personalizzate” , ti aiuteremo a prospettare il tuo risparmio rispetto ai costi dei tuoi veicoli a combustione termica.

Utilizziamo i cookie
Preferenze sui cookie
Di seguito puoi trovare informazioni sugli scopi per i quali noi e i nostri partner utilizziamo i cookie ed elaboriamo i dati. Puoi esercitare le tue preferenze in merito al trattamento e/o visualizzare i dettagli sui siti web dei nostri partner.
Cookie analitici Disattiva tutto
Cookie funzionali
Other cookies
Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti e annunci, fornire funzionalità social e analizzare il nostro traffico. Ulteriori informazioni sulla nostra politica per i cookie.
Modifica preferenze Accetta tutto
Cookies